Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Terza edizione de Un libro – Una montagna, incontri con l'autore

23 maggio 2013    Invia ad un amico
Terza edizione de Un libro – Una montagna, incontri con l'autore
Clicca per ingrandire
La Casa di Cultura di Ortisei sarà teatro, dal 5 agosto prossimo, di una serie d’incontri per presentare i libri di importanti autori italiani. “Un libro – Una montagna, incontri con l’autore” è il nome dell’ormai nota rassegna letteraria che vedrà coinvolti importanti personaggi noti come Daria Bignardi, Beppe Severgnini, Michele Mirabella e Carlo Cracco.

La serie di incontri è stata pensata per offrire agli ospiti della valle dolomitica alcuni momenti in cui ascoltare una storia, godendosi il tempo del racconto, dopo aver trascorso le giornate a vivere da protagonisti nel contesto fiabesco della Val Gardena. Le canzoni di Simona Bondanza contribuiranno a dare all’atmosfera un significato di benefica leggerezza.

Il primo appuntamento, che si svolgerà lunedì 5 agosto, sarà dedicato a Carlo Cracco, chef e celebre giudice della serie Master-chef Italia. Con il suo libro “Se vuoi fare il figo, usa lo scalogno”, accompagnerà tutti gli amanti della cucina in un percorso esclusivo che permetterà di apprendere alcuni dei suoi segreti. A intervistare Carlo Cracco sarà Riccardo Bertoncelli, giornalista e scrittore appassionato di cucina. Venerdì 9 agosto, sarà la volta di Daria Bignardi, giornalista, scrittrice, autrice e conduttrice della nota trasmissione televisiva “Le invasioni barbariche”, che parlerà della difficoltà nei rapporti sentimentali tra uomo e donna attraverso il matrimonio apparentemente felice di Arno e Sara nel libro “L’acustica perfetta”.

Gianna Schelotto, psicoterapeuta e scrittrice, affiancherà la Bignardi nel corso dell’incontro. Il 13 agosto, martedì, sarà un momento speciale. Catherine Spaack, infatti, attrice di fama internazionale molto amata dal grande pubblico non presenterà un libro, ma regalerà ai partecipanti i suoi racconti sul rapporto con il mondo del cinema e della televisione, le emozioni e i ricordi più importanti del suo percorso professionale dagli anni sessanta/settanta a oggi.

Si ritorna a parlare di libri con Michele Mirabella e il suo “Cantami, o mouse”. Il professore della televisione italiana venerdì 16 agosto, nel suo libro mette a confronto i grandi miti del nostro passato e le piccole manie della nostra epoca. Ingrediente principale è l’ironia, che condisce spunti e riflessioni interessanti.

“Italia di domani” è il titolo del libro che Beppe Severgnini presenterà lunedì 19 agosto. Severgnini, scrittore e giornalista tradotto in tutto il mondo, con questo libro invita l’Italia e gli Italiani a “riprogrammarsi” attraverso le “8 T”: tenacia, talento, tempismo, tolleranza, totem, tenerezza, terra, testa. Otto parole chiave per una vita e un’Italia migliore. Antonio Caprarica, direttore della sede RAI di Londra, in “Ci vorrebbe una Thatcher” parla di un Paese in declino, considerato “il grande malato d’Europa”. L’aspetto singolare è che non si tratta, stranamente, dell’Italia, bensì della Gran Bretagna alla fine degli anni Settanta.

L’arrivo di Margaret Thatcher, la Lady di ferro, con tagli alla spesa, privatizzazione delle aziende statali e deregulation risollevò le sorti del paese. Giovedì 22 agosto. Con Nicola Dal Falco, giornalista e scrittore, si conclude questo ciclo di incontri. Miti Ladini delle Dolomiti – Le Signore del tempo, edito da Palombi Editori in collaborazione con l’Istitut Ladin Micurà de Rü, alterna il testo letterario di Dal Falco con le glosse e il saggio “Nei labirinti del tempo” di Ulrike Kindl, docente di germanistica all’Università Ca’ Foscari di Venezia, descrivendo il rapporto tra fato e destino, l’alternarsi della luce e dell’ombra, e, in definitiva, il cammino dell’anima attraverso la cosiddetta «gran passione».

Di tutto ciò Dal Falco parlerà Venerdì 23 agosto.

Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 17,30 e sono a ingresso libero.




[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]