Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

A Genova poker d'assi musicale per Palco d'Autore

16 settembre 2010    Invia ad un amico
A Genova poker d'assi musicale per Palco d'Autore
Clicca per ingrandire
Nella splendida cornice ottocentesca dell’appena restaurata Galleria Giglio Bagnara di Genova si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione di Palco D’Autore, la prima manifestazione che raduna tutti i premi della musica italiana, in programma questo venerdì, 17 settembre, al Porto Antico (Piazza delle Feste) del capoluogo ligure, vera e propria “Città dei Cantautori”.

Presenti, oltre al direttore artistico Pepi Morgia e al conduttore della serata, il giornalista e critico musicale Massimo Cotto, anche Alberto Fortis, una delle special guest della manifestazione, il proprietario dello spazio ottocentesco dedicato all’arte, Enrico Montolivo, e Mara De Assis, titolare della Zerodiecieventi ed organizzatrice della serata.

Proprio da quest’ultima è partita l’idea di riunire in un solo palco gli artisti piu’ rappresentativi delle più prestigiose rassegne dedicate alla canzone d’autore, tra cui il Festival del teatro-canzone Giorgio Gaber, il Premio Fabrizio De André, il Premio Bindi, il Premio Tenco, il Premio Pigro, Musicultura, il Premio L’Artista che non c’era, il Lunezia e il Premio Bianca D’Aponte.

Davanti al pubblico ed ai direttori artistici dei suddetti premi si alterneranno, in quella che puo’ definirsi un’autentica “staffetta d’autore”: GIAN PIERO ALLOISIO, drammaturgo e cantautore che ha scritto vari successi con Giorgio Gaber fra il 1980 e 1994 e che, in virtù di questa lunga collaborazione, può ben rappresentare la Fondazione Giorgio Gaber e il genere “teatro-canzone” che essa promuove; CORDEPAZZE, gruppo siciliano vincitore al Premio Fabrizio De André 2007, così chiamato in omaggio al conterraneo Pirandello; ARMANDO CORSI, definito “la chitarra che sorride”, in oltre quarant’anni di attività musicale fra i suoni e le culture del mondo, sempre vicino alla "scuola genovese” legata ai cantautori, collaborando al Premio Bindi come membro della giuria e ospite sul palco; DENTE, nuovo fenomeno del panorama cantautorale italiano in bilico tra indie-pop ed elettronica, vincitore della Targa Tenco 2009; FILIPPO GRAZIANI, figlio di Ivan del quale ripercorre le orme in un repertorio a lui dedicato ed in rappresentanza del teramese Premio Pigro a lui intitolato da anni; PATRIZIA LAQUIDARA,  cantante, autrice e compositrice apprezzata indistintamente dalla stampa italiana per il suo stile vocale unico ed inconfondibile, vincitrice dello storico premio recanatense Musicultura; PINO MARINO, giocoliere di parole e certosino ricercatore di suoni, vincitore della prima edizione del Premio L’Artista che non c’era, rassegna ideata e organizzata da “L’Isola”, nota rivista improntata alla canzone d’autore; ERIKA MINEO, giovanissima vincitrice del Premio Lunezia, la manifestazione di Aulla che premia il valore musical-letterario delle canzoni italiane, nella sezione Nuove Proposte; MOMO, nota al grande pubblico per lo straordinario successo del suo brano surreale Fondanela e ultima vincitrice del Premio Bianca D’Aponte; PIJI, l’emergente più premiato d’Italia, vero e proprio “caso” musicale giunto attualmente a quota 12 tra i riconoscimenti autoriali piu’ illustri.

Presenti alla serata alcuni ospiti d’eccezione: insieme al citato FORTIS, CRISTIANO DE ANDRÈ, FRANCESCO BACCINI e VITTORIO DE SCALZI, anime del cantautorato ligure. Guest femminile, la cantante e autrice napoletana SIMONA MOLINARI, recente vincitrice del disco d’oro per Amore a prima vista insieme ad Ornella Vanoni e conquistatrice del Premio Lunezia Jazz d’Autore 2010.

Ad integrazione della manifestazione, che si avvale del patrocinio del Comune di Genova e della sponsorizzazione di soli privati, è stata allestita, dal 10 settembre, un’esposizione di 104 opere realizzate da decine di musicisti e personalità dello spettacolo internazionale dal titolo In my secret life,  a cura di Massimo Cotto ed in programma fino al 3 ottobre a Palazzo Nicolosio Lomellino.

L’ingresso alla serata è di 10 Euro. Per maggiori informazioni: www.zerodiecieventi.it

Nella foto: la conferenza stampa (foto di Davide Gentile)




[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]