Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

La Riviera si fa in 6: concerti all’alba per salutare Ferragosto

22 luglio 2009    Invia ad un amico
La Riviera si fa in 6: concerti all’alba per salutare Ferragosto
Clicca per ingrandire

Vivere l’alba in spiaggia è uno dei momenti più romantici che ci sia. Per questo la Riviera dell’Emilia Romagna si fa addirittura in sei. Sei sono infatti gli appuntamenti musicali in contemporanea che propone ai propri turisti all’alba del 15 agosto: Maqamat Trio a Lido di Pomposa (Comacchio), Orchestra Giovanile Città di Cervia a Milano Marittima, Orchestra bandistica di San Mauro Pascoli, a San Mauro Mare, Cyranda Trio a Bellaria Igea Marina, Ensemble “Hallo Mr. Sax”, C’era una volta in America a Riccione, Charlie “Big Leg” Blues Band a Cattolica.

In questo modo si conclude anche l’edizione 2009 di “Incontri di Mare”, l’importante cartellone di eventi organizzato dalla Regione Emilia-Romagna – Assessorato Turismo e Commercio, realizzato in collaborazione con i Comuni della costa aderenti al progetto.
L’Adriatico è un mare in cui il sole nasce e le sensazioni, i colori e gli odori di questo particolare momento sono irripetibili. All’alba, o per dir meglio intorno alle 6 del mattino, la spiaggia è piena di poesia e diventa un infinito palcoscenico per lo spettacolo maestoso del sole che sorge, ma anche uno scenario naturale che ben si presta per ospitare un concerto indimenticabile.

I CONCERTI, DA NORD A SUD LUNGO LA COSTA:

Lido di Pomposa Gallanti Beach
Maqamat Trio (Marocco – Turchia): Musica della tradizione araba e turca
Il trio presenta brani  appartenenti al repertorio classico della tradizione araba e turca e musiche originali di Jamal Ouassini e Abdesslam Naiti. Per questo concerto dell’alba il trio presenta un repertorio creato seguendo un’antica tradizione araba secondo la quale esiste un maqam (modo musicale arabo) per ogni momento della giornata, in grado di suscitare in esecutori e ascoltatori una sensazione di benessere e di armonia. Per questo numerose opere musicali della tradizione araba sono destinate proprio al momento dell’alba. 

Milano Marittima, Spiaggia libera viale Forlì
Orchestra Giovanile Città di Cervia
L’Orchestra Giovanile Città di Cervia è il frutto di un’iniziativa atta a favorire la diffusione della cultura musicale fra i giovani e a creare, all’interno della città, un gruppo compatto e propositivo in grado di cimentarsi in numerose iniziative e spettacoli. I componenti dell’Orchestra Giovanile hanno un’età che va dai 15 ai 28 anni e provengono dalle più svariate realtà del territorio: all’interno della formazione, che annovera archi, fiati e percussioni, ognuno ha modo di far fruttare le proprie competenze e di perfezionare la difficile arte di suonare insieme. Inoltre, al fine di mettere a punto una proposta musicale in grado di spaziare attraverso le epoche e i generi, l’Orchestra si è cimentata in brani appartenenti a vari generi di repertorio, dal concerto barocco, alle composizioni classiche e romantiche, dalle arie d’opera fino alla musica popolare e alla musica da film, senza tralasciare il jazz.

San Mauro Mare, Bagno Delio
Orchestra bandistica di San Mauro Pascoli
Un’alba davvero particolare è quella preparata da questa Banda ultra centenaria (le sue origini risalgono al 1870), che accoglierà il sole nascente sulle note delle più celebri arie composte per complessi bandistici, in un armonioso concerto che non mancherà di stupire il pubblico con la pregiatezza esecutiva dei suoi elementi. Il repertorio della banda spazia da Donizetti a Leoncavallo, da Verdi a Weber, da Puccini a Mascagni.

Bellaria Igea Marina, Bagno 37 “Silvana”  
Cyranda Trio
Michele Francesconi, pianoforte
Gabriele Zanchini, fisarmonica
Letizia Magnani, voce
Ospite: Roberto Rossi, percussioni

Una formazione di colti musicisti esplora in chiave marcatamente jazzistica il vasto panorama musicale che unisce il Portogallo al Brasile. A partire dal Fado, la canzone di Lisbona per eccellenza (nata negli ambienti a confine della malavita e della piccola delinquenza urbana), sino allo Choro (un misto di polka, tango e musica africana nato a Rio de Janeiro attorno al 1850). Lo sguardo sarà rivolto all’opera del pianista-compositore brasiliano Ernesto Nazareth, alle composizioni del chitarrista cantante brasiliano Guinga, al pianista contemporaneo portoghese Mario Laginha. Non manca un’attenzione speciale all’universo dei cantautori brasiliani quali Joao Gilberto, Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes e ai testi dei maggiori poeti portoghesi quali Luis de Camoes e Fernando Pessoa, a cui negli ultimi anni le voci di Amalia Rodriguez e Maria Joao hanno dato omaggio.

Riccione Bagno 71 Lungomare della Repubblica
Ensemble “Hallo Mr. Sax”: C’era una volta in America
Tiziano Rossi – sax soprano
Stefano Menato, Emiliano Rodriguez – sax soprano
Daniele Comoglio, Roberto Favaro, Carlo Barbieri – sax contralto
Stefano Marzi, Elena Ducoli, Barbara Morelli – sax tenore
Alessandro Creola, Pierluigi Alessandrini -sax baritono
Giorgio Beberi – sax basso
Carlo Alberto Canevali – percussioni

L’Ensemble di sassofoni “Hallo Mr. Sax” è una vera e propria orchestra, dal sax soprano al  sax basso, in un caleidoscopio di suoni e  linguaggi che si fondono in un assolo universale. Non c’è da sorprendersi, quindi, se l’Ensemble “Hallo Mr. Sax” - formato da 12 sassofonisti e da un percussionista - venga considerato come una delle formazioni musicali odierne più originali e accattivanti, protagonista di concerti che coinvolgono il pubblico in un entusiasmante viaggio dedicato alla musica d’oltreoceano, dal ragtime di Joplin, al jazz di Ellington, dai song di Gershwin, ai tanghi di Piazzola. L’ensemble è composto da alcuni fra i più apprezzati sassofonisti d’Italia, già vincitori di numerosi concorsi internazionali, che collaborano con prestigiose orchestre italiane: quelle della Rai, dei Teatri”Alla Scala”, “La Fenice”, “C. Felice” e altri ancora. La formazione ha  tenuto concerti in tutta Europa e in Medio oriente ed ha registrato due Cd.

Cattolica piazza del Tramonto
Charlie “Big Leg” Blues Band
Carletto Gamboni (Charlie “Big Leg”), armoniche e voce
Luca Piccari, batteria
Tommaso Bestini, chitarra solista                           
Filippo Spadoni, chitarra ritmica
Adriano Medde, tastiere
Vincenzo Morosini, basso elettrico

La “Charlie BigLeg Blues Band” è una formazione attiva già da diversi anni formata da elementi della zona provenienti da esperienze musicali diverse. Ha al suo attivo innumerevoli concerti in tutta Italia che hanno sempre riscontrato un ottimo favore da parte del pubblico. Ciò che colpisce non è solo l’indubbia qualità tecnica dei solisti, l’amalgama dell’ensemble e l’incontenibile energia del cantante, ma soprattutto la varietà del repertorio, che spazia tra tutte le possibili declinazioni del blues. La Charlie BigLeg Blues Band è in sostanza un gruppo di amici che si incontra per suonare, per suonare il blues, che non è solo un genere musicale, ma anche e soprattutto un sentimento. Non si tratta di una “cover band” in senso stretto perché, oltre a diversi brani originali di propria composizione, cerca sempre di riarrangiare i pezzi interpretati mettendoci qualcosa di personale.

Ingresso gratuito a tutti gli appuntamenti
Per informazioni e calendario degli eventi: tel. 345 2928101 www.incontridimare.it


[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]