Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Maurizio Santin Pasticciere dell’anno

01 febbraio 2008    Invia ad un amico
Maurizio Santin Pasticciere dell’anno
Clicca per ingrandire
Il Consorzio per la Tutela dell’Asti Spumante, main sponsor di Identità Golose, ha conferito a Maurizio Santin dell’Antica Osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano (MI) il Premio Asti Pasticciere dell’Anno a conclusione della lecture tenuta dallo chef il 29 gennaio a Palazzo Mezzanotte.

«Maurizio Santin ha saputo diventare una delle figure di punta del panorama enogastronomico italiano» dichiara Andrea Ghiglione, Direttore del Progetto di valorizzazione dell’Asti D.O.C.G. «il nostro premio è un riconoscimento alla sua costante capacità di innovare la pasticceria senza mai imboccare strade facili o scontate».

Maurizio Santin, oltre ad affiancare papà Ezio nel ristorante di famiglia, oggi è executive chef della Città del Gusto e presenza assidua del Gambero Rosso Channel.
Per il secondo anno consecutivo partner di Identità Golose il Consorzio per la Tutela dell’Asti Spumante D.O.C.G. punta, con il proprio intervento, a divulgare e valorizzare le caratteristiche di un prodotto di grande tradizione - è il primo spumante italiano al mondo - che ha il privilegio di nascere in un territorio unico.

Numerose sono state le occasioni per degustare l’Asti Spumante D.O.C.G. durante i quattro giorni di cucina d’autore: dal menù proposto ogni giorni a Palazzo Mezzanotte da Ernst Knam, chef e pasticcere de L’Antica Arte del Dolce, all’appuntamento pomeridiano nella VIP lounge del Congresso con l’Asti afternoon tea, in cui la tazza di tè è stata seguita da crostini e appetizer salati che una coppa di Asti D.O.C.G. ha unito creando un piacevole trait d’union, fino all’iniziativa Il dolce per il dolce, progetto lanciato per far riscoprire l’Asti D.O.C.G. in una selezione dei ristoranti del Fuori Congresso.


[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]