Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

La Morra (Langhe) celebra la Mangialonga il 25 agosto

12 agosto 2013    Invia ad un amico
La Morra (Langhe) celebra la Mangialonga il 25 agosto
Clicca per ingrandire
Se si pensa alle Langhe piemontesi, la mente subito corre alle dolci colline, quasi tutte coltivate a vite, i cui filari disegnano precise geometrie; se invece si decide di andare ancora più a fondo, e di soffermare la propria attenzione sulle Langhe del Barolo, quella piccola striscia di terra che si estende nella zona meridionale della Regione, non si può non pensare al “re dei vini” che ha reso questa terra famosa in tutto il Mondo. E allora, cosa c’è di meglio che camminare in mezzo ai vigneti, immersi in un panorama collinare di rara bellezza, accompagnando la dimensione naturalistica con la degustazione di prodotti e piatti tipici piemontesi, ovviamente abbinati ad ottimi vini? E’ ciò che propone - domenica 25 agosto - la Mangialonga di La Morra, il piccolo centro in provincia di Cuneo che basa la sua storia e la sua economia proprio sul Barolo.

Una manifestazione, giunta ormai alla 27° edizione, che propone ai partecipanti una passeggiata enogastronomica -  non competitiva -  tra piatti tipici e vigneti. La Mangialonga si snoderà per 4 chilometri tra i sentieri della Langa del Barolo, con un percorso scandito da cinque tappe che consentiranno ai partecipanti di degustare i vini dei diversi produttori di La Morra, accompagnandoli con cibi e prodotti locali. Slogan della manifestazione, che coniuga natura, paesaggio, divertimento ed enogastronomia, è “cammina nel verde, cammina nel vino”: una formula che spiega al meglio gli obiettivi dell'iniziativa, che punta a far conoscere e a valorizzare i vini e le specialità gastronomiche tipiche della zona, che si potranno degustare direttamente nei luoghi di produzione, tra le celebri vigne di Dolcetto, Barbera e Nebbiolo da Barolo.

E così i salumi e il lardo della zona, verranno proposti insieme al Dolcetto d’Alba, un vino giovane e adatto ad accompagnare un pasto intero; il sapore deciso di altro piatto tipico della zona, i “tajarin” al sugo di carne, sarà invece esaltato dai vini rossi doc di La Morra come la Barbera d’Alba dal sapore ampio, il Langhe o il Nebbiolo d’Alba; e quando si passerà ai bocconcini di vitello con polenta, o alla selezione di formaggi, entrerà in gioco il Barolo docg dei produttori di La Morra, “l’oro rosso” di questa zona. In abbinamento ai dolci, non potrà ovviamente mancare un ottimo Moscato d’Asti. Le partenze da Piazza Castello di La Morra sono programmate ogni 15 minuti, a partire dalle ore 12.00 fino alle 14.00, secondo l'ordine di prenotazione. Il costo della partecipazione, comprensivo di taschino e bicchiere da degustazione, è di 40 euro per gli adulti e di 20 euro per i ragazzi dai 13 ai 17 anni, mentre per i minori di 12 anni l’iscrizione è gratuita.

Partecipare alla Mangialonga, è l’occasione per visitare lo splendido territorio delle Langhe del Barolo, ricco di splendide colline sulle cui cime sono arroccati castelli e fortezze medievali. Ma anche il piccolo centro di La Morra riserva gradite sorprese: qui, nel 1862, morì il compositore e violinista Giuseppe Gabetti, autore della Marcia Reale, che fu l’inno nazionale italiano fino al 1946; a pochi passi dalla torre campanaria del ‘700, un busto marmoreo lo ricorda, accanto al monumento bronzeo al Vignaiolo d’Italia, opera di Antonio Munciguerra realizzato per ricordare il lavoro faticoso di chi è impegnato nelle vigne.

Info
Località:  La Morra – Cuneo – Piemonte
Date: 25 agosto
Tel: 3408505381



[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]