Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

L’Alta Cucina Italiana in scena a Gradara

24 luglio 2009    Invia ad un amico

L’Alta Cucina Italiana si esibisce a Gradara. All’ombra delle sue trecentesche mura va in scena un appuntamento per gourmet firmato da otto tra i più famosi chef d’Italia, che uniscono il loro talento per dar vita “in diretta” a squisite ed originali creazioni, mix di tradizione ed innovazione culinaria.

Palcoscenico d’eccellenza di questa straordinaria performance gastronomica è il “magico” complesso cinquecentesco del Conventino di Gradara, che il 28 e il 29 luglio 2009 ospita “Cucina d’Autore”, evento d’esordio del progetto di comunicazione “Chef & Fashion”.

Si tratta di un’iniziativa di grande suggestione: un viaggio plurisensoriale in una “miscellanea” di sapori di mare e di terra, per trascorrere due piacevoli serate gustando alcune delle migliori specialità agroalimentari italiane, interpretate da otto artisti dei fornelli, provenienti da Emilia-Romagna, Marche e San Marino. Protagonisti della prima serata (martedì 28 luglio) sono Mauro Uliassi (Ristorante Uliassi di Senigallia), Raffaele Liuzzi (Locanda Liuzzi di Cattolica), Massimo Bottura (Osteria Francescana di Modena) e Giuliana Saragoni (Locanda al Gambero Rosso di San Piero in Bagno). Mercoledì 29 luglio tocca invece a Guido Haverkock (I Portici Hotel di Bologna), Stefano Ciotti (Hotel Carducci di Cattolica), Luigi Sartini (Taverna Righi di San Marino) e Vincenzo Cammerucci (Ristorante LidoLido di Cesenatico).

Ingredienti per le originali creazioni di “cucina d’autore” sono i prodotti di grande tradizione e qualità, come il Formaggio Parmigiano Reggiano, l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, la frutta e i pomodori italiani, il Prosciutto di Modena, il Formaggio di Fossa di Sogliano e la Patata di Bologna. In questa originale kermesse, i piatti si susseguono in un gioco di gustose contaminazioni culturali, con l’obiettivo di avvicinare una clientela variegata e amante del buon vivere all’Alta Cucina e, soprattutto, far conoscere la qualità e la genuinità dei prodotti tipici italiani.

“Cucina d’autore” prende il via alle 20,30 con un aperitivo nel chiostro del Conventino, il nucleo più antico del complesso, e prosegue con una magnifica cena in terrazza. Ogni sera agli ospiti sarà servito un menù composto da quattro piatti, dall’antipasto al dolce, realizzato da quattro maestri della cucina.

La seducente cornice ambientale ed architettonica del Conventino di Gradara contribuisce a rendere piacevole l’evento: gli eleganti interni della villa sono circondati da un parco ed una terrazza che, posta in una splendida posizione panoramica, permette di spaziare dall’entroterra fino al mare. “Cucina d’autore” rappresenta la prima tappa del progetto “chef & fashion” che coinvolge in una serie di iniziative in Italia e all’estero due comparti di grande rilevanza economica e mediatica, come il cibo e la moda, per aumentarne il valore aggiunto in termini di apprezzamento e visibilità.


[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]