Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Produzione di pizzi e ricami in Italia

15 dicembre 2007    Invia ad un amico

I produttori di tulle, pizzi, merletti e ricami, in Italia sono oltre 2000, al quarto trimestre del 2006, come registra un’indagine della Camera di Commercio di Milano. Forte è soprattutto il comparto di produzione dei ricami, con oltre 1.800 imprese attive in Italia. Al primo posto troviamo la Lombardia con 462 attività (22,7% del totale nazionale), seguita da Toscana con 242 imprese e Puglia, terza con 230 aziende, seguita da Emilia Romagna con 195 aziende e Veneto con 158.

Tra le province italiane con la maggiore concentrazione di imprese del settore spicca Varese con 257 imprese registrate nel 2006 (il 12,6% del totale nazionale). E’ proprio in questa zona che è nata la nuovissima lavorazione al laser per la produzione di pizzi e ricami eseguibili su moltissimi tipi di tessuti, non esclusi jeans e pelle.

Seguono Bari con 137 attività quasi tutte dedite ai ricami, Modena (95), Pistoia (94) Lecce e Milano (a pari merito con 80 imprese), Napoli (75) e Firenze (64). Per quanto riguarda la crescita di questo settore registrata dal 2000 al 2006 troviamo in pole position la Sardegna con un +325%, da 8 a 36 imprese attive tra il quarto trimestre 2000 e il quarto trimestre 2006.

Dal 2005 al 2006, invece, la crescita maggiore si è registrata in Liguria (+25% tra quarto trimestre 2005 e quattro trimestre 2006). Da segnalare, inoltre, Friuli Venezia Giulia (+13%), Umbria e Molise (entrambe con +12,5%) e Piemonte con +7%.


[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]