Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Il Gruppo Molteni

16 ottobre 2007    Invia ad un amico

Il gruppo Molteni è tra i principali gruppi industriali italiani del settore del mobile. Comprende quattro aziende, ciascuna leader nel suo settore: Molteni&C S.p.A. (mobili per la casa), Unifor S.p.A. (mobili d’ufficio), Dada S.p.A. (mobili per la cucina), Citterio S.p.A..

Propone un’offerta globale nel settore del furniture in una cinquantina di paesi in tutto il mondo, oltre che in Italia.

Il gruppo ha alle spalle una lunga storia. La sua attività prende avvio negli anni trenta come azienda artigianale, Molteni, che dagli anni ’50 inizia a svilupparsi, scegliendo di meccanizzarsi per una produzione di tipo industriale. Negli anni ’70 si differenzia in tre aziende, in funzione delle dimensioni raggiunte e per meglio
rispondere alle esigenze del mercato. Oggi il gruppo Molteni è uno dei pochi con ciclo integrale: ha infatti il controllo totale della produzione, dalla scelta dei materiali fino alla definizione finale del mobile. Le quattro aziende sviluppano un’ampia sinergia per quanto riguarda tecnologie, ricerca, esplorazione di nuove tipologie adeguate ai mutamenti in atto nella casa e nei luoghi di lavoro.

Il gruppo Molteni ha sempre collaborato con designer di gran qualità come Foster and Partners, Jean Nouvel Alvaro Siza, Pier Luigi Cerri, Michele De Lucchi, Rodolfo Dordoni, Ferruccio Laviani, Luca Meda, Dante Bonuccelli, Bruno Reichlin, Aldo Rossi, Afra e Tobia Scarpa, Hannes Wettstein, Patricia Urquiola, YabuPushelberg.

Molteni&C è azienda d’avanzata tecnologia e antica tradizione. A partire dagli anni ’70 ha definito la propria identità secondo due direttrici. Prima di tutto, ha attuato una ricerca continua nel settore dei mobili componibili, elaborando con la progettazione di Luca Meda una serie di soluzioni adatte a tutti gli ambienti della casa, dal guardaroba alla zona soggiorno o allo studio/home office. I suoi componibili come il 505, il Gliss5th o il Pass, per fare qualche esempio, sono progetti in costante evoluzione, sia dal punto di vista tecnico-costruttivo, sia in senso funzionale e di comfort. Hanno riscosso grande successo, e Molteni è considerata leader
in questo settore.

Inoltre, specialmente dagli anni ’80, Molteni ha proposto un’ampia collezione di mobili singoli capaci d’articolare con i componibili una casa di sobria eleganza. Dalle tipologie legate a una memoria collettiva dell’abitare, caratteristiche della progettazione di Aldo Rossi, si è giunti con gli anni ’90 a mobili come quelli disegnati da Jean Nouvel dove l’essenzialità si fonde con un contenuto tecnologico avanzato, terreno di ricerca che ha sempre caratterizzato l’azienda. Nel 2004, parallelamente al processo di espansione sui mercati esteri, è stata creata una specifica “Divisione Imbottiti”, con l’obiettivo di sviluppare con decisione questo settore perché assuma un ruolo significativo nel panorama aziendale. La Divisione Imbottiti opera sulla base di una forte spinta all’innovazione di prodotto affiancata da un controllo di tutte le attività produttive legate agli stessi e da una attenta e continua ricerca nel settore dei materiali e rivestimenti.

La scelta dell’azienda, infatti, è stata duplice. Da un lato, mantenere al proprio interno una sofisticata capacità artigianale, nel know how dei materiali, della cura delle finiture, della personalizzazione dei prodotti. Dall’altro, la ricerca tecnologica è il terreno sul quale l’azienda ha sempre sviluppato la sua ricerca, nella continua sperimentazione di soluzioni innovative. Gli arredi Molteni incorporano quindi la sapienza di una lunga tradizione artigianale insieme a un’innovativa qualità tecnologica, profondamente utile per l’utente ma niente affatto ostentata. A proposito di Molteni si parla anche di qualità nascosta alludendo proprio alla qualità tecnica, funzionale, di materiali, presente, ma spesso invisibile, all’interno dei suoi mobili. La qualità Molteni è ben conosciuta in Italia, dove il gruppo ha le sue sedi, ma è nota anche internazionalmente, perché l'azienda esporta nei principali mercati mondiali attraverso un network di oltre 350 punti di vendita, una decina dei quali monomarca dedicati ai marchi Molteni&C e Dada.

I designer che collaborano con Molteni hanno ciascuno una specifica individualità ma tutti concordano sull’idea che i mobili debbano essere eleganti e confortevoli, ma insieme robusti e curati nei particolari, realizzati con impiego di legni pregiati e di materiali accuratamente verificati. Sono mobili che, al di là del fascino di ciascuno di essi, offrono la possibilità di definire, con ricchezza di scelte ma con unitarietà di gusto, lo stile di vita proprio della casa Molteni.

Oggi sia i mobili singoli che i componibili nonché i divani e poltrone sono ideati per una casa elegantemente sobria ma anche di disinvolta semplicità, in ogni caso capace di rispondere alle nuove necessità prodotte sia dalle attuali trasformazioni nel modo di vivere, sia dall’informatizzazione con home entertainment e home
office. Vengono proposti, così, componibili di grande funzionalità e piacevolezza, ma pensati anche per soluzioni pratiche e disinvolte, con soluzioni che sappiano contenere e rendere utilizzabili con facilità le attrezzature info-telematiche. Globalizzazione e rivoluzione informatica spingono infatti un gruppo con queste caratteristiche ad una continua ricerca di nuove soluzioni tecnologiche e tipologiche, tali da facilitare sia il comfort domestico sia le attività lavorative.

Dal 2005 Molteni propone in Italia la collezione di arredi Vitra Home Collection, della Vitra AG., con i suoi classici da Charles e Ray Eames a Verner Panteon nonché con le sue nuove proposte disegnate da designer emergenti come i fratelli Bouroullec o Hella Jongerius.

Molteni è molto attiva anche nel settore delle grandi realizzazioni come alberghi, musei, navi, catene di negozi, ospedali e teatri. Esempi di recenti realizzazioni sono arredamenti per navi crociera delle più importanti compagnie di navigazione quali Holland America Line, P&O, Walt Disney e Cruise North Sea Ferries costruite da Fincantieri o Yacht privati per i cantieri Benetti; arredamenti per la catena di boutique Cartier in tutto il mondo nonché per la Fondazione Cartier a Parigi, gli interni per il teatro La Fenice a Venezia e della nuova Concert hall di Atene. Recenti impegni vedono Molteni a Londra per Harrod’s o l’allestimento del nuovo Hilton; a Campione d’Italia per la costruzione del nuovo Casinò e a Rimini per gli arredi dell’ Hotel Duomo progettato da Ron Arad.

Molteni&C
Via Rossini 50, 20034 Giussano
(Milano) Italia
T +39 0362 359.1
F +39 0362 354448
www.molteni.it


[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]