Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Manuel Bozzi

22 settembre 2010    Invia ad un amico
Manuel Bozzi
Clicca per ingrandire
L’esclusiva linea di gioielli Manuel Bozzi nasce dall’estro creativo e dallo spirito imprenditoriale del suo designer, di cui porta il nome.
Nato nel 1973 a Pisa, Manuel segue una formazione artistica poliedrica: dal teatro alla scultura passando per la pittura e l’artigianato antico, fino a intraprendere la strada maestra dell’oreficeria seguendo gli insegnamenti della madre, l’artista Lydia Nissim. Lui stesso confida in perfetto spirito toscaneggiante: “[...]faccio gioielli da quando sono un ragazzino. Ho imparato ‘a bottega’ da mia madre[...]”.

Il singolare talento di Manuel Bozzi viene scoperto dai geniali stilisti francesi Marithè e François Girbaud con i quali il giovane designer inizia nel 2000 una importante collaborazione che dura tutt’ora. Proprio la griffe francese M+FG gli affida il prestigioso compito di creare accessori e gioielli (men/woman) facendoli sfilare sulle principali passerelle del mondo.
Le collaborazioni si moltiplicano fino a quando, nel 2003, Manuel decide di fondare la sua società: CLAN BANLIEUE s.n.c. e di dar vita a gioielli firmati col suo nome.
La collezione Manuel Bozzi suscita da subito un incredibile interesse nei buyer mondiali, testimoniato dalla presenza delle sue creazioni nelle più esclusive boutiques del mondo. E‘proprio il mercato estero che, per primo, si accorge del talento dell’artista toscano dando inizio ad un posizionamento importante nei mercati di paesi stranieri come U.S.A., FRANCIA, GERMANIA e SPAGNA dove i gioielli Manuel Bozzi sono venduti in luoghi sacri del fashion world quali L’Eclaireur a Parigi e H.Lorenzo in Sunset Boulevard a Los Angeles....ma anche in alcune importanti boutique di lusso italiane come Raspini a Firenze e Fiacchini a Forte dei Marmi.
I gioielli Manuel Bozzi sono espressione di un Made in Italy di qualità  ed estrema cura del dettaglio. Per la maggior parte “unisex”, sono abili nel mixare con maestria il lato femminile e quello maschile facendoli coesistere in un mix di grintoso romanticismo che permette al consumatore di percepire soggettivamente il gioiello che più si avvicina alla sua indole personale.
Con un fatturato che al momento deriva per il 60% dal mercato estero e per il 40% da quello italiano, Clan Banlieue s.n.c. continua ad implementare in modo considerevole il posizionamento nel mercato nostrano attraverso importanti operazioni di marketing aggressivo e co-marketing aiutato dalla partecipazione ad importanti fiere nazionali ed internazionali come Pitti Uomo e Premiere Classe, fulcri ricettivi della stampa e dei buyer internazionali e nostrani.

Maggiori informazioni:
www.manuelbozzi.it



[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]