Notizie sulla moda, l'arte ed il turismo italiani e sul made in Italy

Sagra degli strigliozzi al sugo nell'Alta Sabina

17 settembre 2010    Invia ad un amico
Domina il lago del Turano regalando una vista impareggiabile sui monti circostanti. E’ Castel di Tora, piccolo centro del reatino considerato uno dei “Borghi più Belli d’Italia”. Sotto la sua torre medievale e su su per gli stretti vicoli che conducono alle torrette trasformate in case si respira l’aria di una volta. Archi, scalinate, grotte e cantine scavate nella dura roccia raccontano la storia affascinante di questo paese severo custode della magica Valle del Turano che, in questo periodo, si veste dei violenti colori autunnali. Il rosso e il verde delle foglie che si preparano all’inverno si vanno mischiando fra loro in un’esplosione di colori che, nelle limpide giornate di questa stagione, le acque del Lago restituiscono come una tavolozza variopinta. Uno spettacolo che ha reso famosa Castel Di Tora e che farà da suggestivo scenario domenica 26 settembre quando il paese dell’Alta Sabina apre le sue porte ai visitatori per la 15° Sagra degli Strigliozzi. I tradizionali maccheroni tagliati a mano conditi con sugo al pomodoro accompagnati da un buon vino corposo e dalle altre specialità locali come i dolci tipici e il pane rigorosamente cotto a legna sono il giusto ristoro per chi si è spinto sin qui. Come ogni anno suonatori d'organetto, virtuosi e dilettanti, si esibiranno con il tradizionale strumento lungo le viuzze del paese reatino.

Le origini di Castel di Tora risalgono all'epoca romana, ma il massimo splendore questo paesetto lo raggiunse intorno all'anno mille. Dinnanzi al paese sorge il castello di Monte Antuni, borgo medioevale fortificato i cui ultimi signori sono stati i principi del Drago. Dopo un periodo di abbandono e decadenza, oggi, grazie a un lungo e meticoloso lavoro di restauro che ha recuperato con grande rispetto l’esistente,  il palazzo, le mura e parte delle case hanno riacquistato l'antico splendore.

Per chi ne avesse voglia, nel giorno della sagra, la Pro Loco organizza una visita guidata all’antico castello. Due ore, dalle 10 alle ore 12, curiosando nelle antiche stanze. Per chi, invece, sente prepotente il richiamo della natura, la vicina Riserva Naturale Monte Navegna e Cervia è una “immersione” perfetta: basta un’escursione di qualche ora per rigenerare i polmoni e lo spirito.

Data: 18 settembre 2010
Ore: 10,00
Costo entrata: gratis
Info:  www.prolococastelditora.it  info 0765 716363



[ i più letti del mese ]

[ i più popolari ]